Scalabilità: da 27€ al giorno a 100.000€ all’anno

“Se impari come guadagnare 27€ al giorno online con il metodo corretto e in un mercato profittevole – hai tutto quello che ti serve per passare a 100.000€ all’anno”.

Abbiamo detto che anche se parti da zero hai almeno 2 soluzioni per guadagnare i tuoi 27€ al giorno:

1. Promuovere un prodotto in affiliazione
2. Creare un tuo prodotto digitale

Prodotto in affiliazione o tuo prodotto digitale cambia poco: il tuo obbiettivo è riuscire a vendere il prodotto tramite il tuo “mezzo” automatizzato (lo strumento).

Per vendere ti serve del traffico (devi aprire e chiudere il rubinetto della pubblicità).

La pubblicità ha un costo. E qui sorge il dilemma:

“Cosa succede se spendo più in pubblicità di quello che guadagnerò dalle vendite del mio prodotto (o prodotto in affiliazione)”?

 

La risposta è semplice: non avresti nessun guadagno!

Magari accumuleresti una buona quantità di lead, ma se i lead poi non acquistano… niente guadagni!

Un "Riccardo" in questa situazione sai che farebbe?

Penserebbe: “Questo metodo non funziona”… e passerebbe ad altro. Inizierebbe da capo, alla ricerca di nuove motivazioni e di qualcosa di diverso da PROVARE.

Ecco i 2 errori fatali:

  • Riccardo non ha la mentalità adatta. Non ha capito che serve tempo per creare un business online che restituisca la libertà. Crede ancora nelle favole. Pensa di poterci riuscire in una settimana..
  • Riccardo ha confuso lo strumento… con la strategia. Non conosce il suo cliente… sa solo che vuole vendere qualcosa e cerca di adattare “lo strumento” al suo prodotto

Ma lead generation, squeeze page (o landing page), email marketing non contano come strategia, sono solo degli strumenti.

Prima di farti capire definitivamente cosa intendo per strategia, vediamo quello che succede quando questi strumenti “automatici” vengono usati correttamente.

(SPOILER: funzionano alla grande!)

Se lo strumento funziona,
puoi scalare i profitti

Se il tuo prodotto vende bene, lo strumento renderà la vendita automatizzata.

Cosa intendo per “vende bene”? Che se spendi X in pubblicità, otterrai un guadagno Y maggiore di X.

Facciamo un esempio: mettiamo che, IN MEDIA, per vendere una copia di un prodotto da 27€ tu debba spendere 10€ in pubblicità su Facebook.

Una media facile da calcolare no?

Spendi ad esempio 50€ in pubblicità su Facebook, mandando la gente sulla tua Squeeze page. Ottieni un certo numero di lead (indirizzi email)… partono le email automatiche… e alla fine, tra i lead accumulati, acquistano 5 persone. Quindi ti ritrovi con 5 vendite da 27€ l’una.

La media è: 10€ di spese ==> 27€ di guadagno.

Chiaro? Se non è chiaro rileggi! Questa prima parte è fondamentale per capire il resto.

Quindi in questo esempio….

Spendendo 10€ (in pubblicità) vendi il prodotto e guadagni 27€.

Per SCALARE il profitti devi aumentare il budget pubblicitario.

Ad esempio, spendendo 20€ ne guadagneresti 54

Spendendo 40€ ne guadagneresti 108

Spendendo 80€ ne guadagneresti 216

E qui arriva la parte più interessante, quella che aspettavi!

Sai quanto guadagneresti spendendo 100€ in pubblicità con il “mezzo” sfruttato a dovere come nell’esempio che ti ho appena fatto?

Te lo dico subito… guadagneresti 270€.

.

.

.

Non ti ricorda niente quel 270?

Se guadagni 270€ al giorno, in un anno arrivi a 98.550… in pratica i famosi 100.000€ all’anno.

BOOM!

Ci siamo arrivati. Cosa ti avevo anticipato?

Non devi pensare subito al risultato finale. 100.000€ sembrano tantissimi, ma invece 10 vendite di un prodotto da 27€ rendono meglio l’idea della possibilità che hai tra le mani.

Ti sembra troppo bello per essere vero?

Probabilmente sono solo le tue esperienze passate che rendono difficoltoso accettarlo, perché implicano che tu abbia commesso degli errori.

Stiamo parlando di strumenti e di matematica… rileggi se vuoi, ma ti assicuro che è così.

Poi ok… non è che il guadagno medio resterà preciso e invariato, è ovvio che sui grandi numeri ci sarà una variazione, ma non farti smontare da dettagli irrilevanti. Ecco il concetto:

CONCETTO DA CAPIRE: quando un’offerta funziona se mostrata a 100 persone, funzionerà anche se mostrata a 100.000

NON possiamo dare la colpa agli strumenti.

Lo strumento fa quello che deve fare. Quello che dobbiamo fare noi è far funzionare l’offerta.

Ok? Guardalo di nuovo:

Questo è lo strumento e — se l’offerta funziona — è in grado di scalare i guadagni.

Ma Riccardo l’ha utilizzato, e NON ci è riuscito. Dà la colpa del suo insuccesso allo strumento.

  • Secondo lui la gente non apre più le email
  • Secondo lui lo usano già troppe persone
  • Secondo lui questo “modello” è vecchio… bisogna passare ad altro

Dalle scorciatoie alle scuse. Ci ricasca sempre! Ecco la semplice realtà:

  • Certo che questo strumento lo usano già altre persone, ma il 99% sono altri Riccardo (non lo sanno usare)
  • Modello vecchio? La gente non apre le email? Ti posso assicurare che le email che ci interessano davvero le apriamo eccome.

Anche io ero come Riccardo.

La prima volta che ho provato a vendere un prodotto (eBook da 12€) ho fatto 3 vendite totali. Ma al posto che cambiare “strategia”… mi sono reso conto che NON stavo utilizzando una strategia, ma uno strumento.

Ho smesso di essere come Riccardo quando ho smesso di scambiare lo strumento per la strategia.

Cosa è cambiato?

Utilizzando questo stesso strumento, con un unico prodotto (ne ho più di uno), in poco tempo sono passato da questo lancio test:

.

.

.

A questo risultato:

E ora sto lavorando per scalare ulteriormente i guadagni (coming soon… aggiornerò la pagina a breve).

Avere successo o meno non dipende dallo strumento. Non si può dare a colpa allo strumento… è solo uno strumento che fa quello che deve fare: automatizzare il processo.

Il vero problema è che il solo strumento non serve a niente senza un’offerta adeguata “cucita” intorno al cliente.

Non puoi automatizzare una strategia che no ha fondamenta.

E allora eccoti un’altra importante lezione…

.

.

.

Attenzione, perché sarà la vera grande rivelazione.

I marketer “puristi” della lead generation non la prenderanno bene.

È un approccio completamente diverso.

.

.

.

Non solo lo strumento NON è la soluzione… ma peggio!
Se basi la tua strategia sullo strumento va a finire che lo strumento diventa il vero motivo del fallimento.

Questa roba qua, squeeze page email ecc., può diventare il vero motivo del fallimento. Ora ti spiegherò il motivo, e ti rivelerò come renderlo dannatamente efficace.

CONTINUA >>

Copyright 2018 - Alessandro Pedrazzoli: il club 🥃 - All Rights Reserved